Microsoft Studios

Ralph Fulton di Playground Games parla del passaggio ai Microsoft Studios e dei progetti futuri

A giugno di quest’anno, durante il convegno di Microsoft alll’E3 2018, un raggiante Phil Spencer annunciò in pompa magna l’acquisizione di Playground Games, divenuti dopo tanti anni di attività come sviluppatore indipendente ora uno studio interno dei Microsoft Studios. Un annuncio che destò sorpresa e stupore, ma non per Microsoft che ha visto nella software house britannica una...[Leggi tutto]

Microsoft vicinissima all’acquisizione di Obsidian Entertainment, maestri degli RPG

Nuovi report sembrano indicare come il colosso di Redmond sia in procinto di acquisire l’importante etichetta Obsidian Entertainment, autori di alcuni degli RPG occidentali più belli. Obsidian ha infatti dato vita, giusto per citarne alcuni, a Knights of the Old Republic II (nel 2004), Fallout: New Vegas (nel 2010), il recentissimo Pillars of Eternity, il dungeon crawler fantasy Dungeon Sieg...[Leggi tutto]

Phil Spencer di nuovo in Giappone a trattare con i publisher: novità in arrivo?

Da quando Phil Spencer è entrato prima come responsabile della divisione Xbox e ora a capo della divisione gaming di Microsoft, le cose sono cambiate e non poco. L’arrivo di Xbox One X, poi tante ex esclusive PlayStation approdate su Xbox, non ultime licenze giapponesi importanti, poi l’assimilazione di quattro software house la fondazione di una nuova, il buon Spencer sembra non esser...[Leggi tutto]

Le esclusive Microsoft come State of Decay 2 e Sea of Thieves hanno venduto più di quanto previsto

I due fiori all’occhiello dei Microsoft Studios, vale a dire il survival horror State of Decay 2 e il titolo piratesco Sea of Thieves hanno venduto molto bene, superando le più rosee aspettative. I due giochi, che sfruttano tra le altre cose la funzionalità Xbox Play Anywhere, hanno dunque centrato a pieno gli obiettivi fissati dal colosso di Redmond che, anzi, ha rivisto addirittura al rial...[Leggi tutto]

Phil Spencer: “L’acquisizione di Ninja Theory solo un primo passo, ora vogliamo potenziare lo studio”

Phil Spencer ha scambiato quattro chiacchiere con Games Industry dove il boss della divisione gaming di Microsoft ha espresso la volontà di allargare gli orizzonti di Ninja Theory, software house britannica acquisita dal colosso di Redmond a giugno. Secondo Spencer assisteremo adesso ad un potenziamento dell’etichetta, che potrà contare su nuove risorse, anche economiche, per dar sfogo a tut...[Leggi tutto]

Microsoft sta sondando il terreno per acquisire altre software house composte da 100 persone

Undead Labs, Compulsion Games, Playground Games e Ninja Theory sono solo l’inizio di una nuova politica di acquisizioni che proseguirà anche in futuro. Se escludiamo The Initiative, etichetta nuova della scena videoludica, Microsoft Studios potrebbe allargarsi di altre unità, come annunciato da Matt Booty, boss degli Studios. Il colosso di Redmond è infatti alla ricerca di altri team di medi...[Leggi tutto]

Aaron Greenberg: “Puntiamo forte sui nostri studi interni e sugli sviluppatori nipponici, i fan al primo posto”

Aaron Greenberg, direttore generale del marketing di Xbox, ha scambiato quattro chiacchiere con i colleghi di DualShockers ove ha parlato di quello che rappresenta oggi Xbox One e di quello che invece accadrà in futuro con la prossima iterazione di console, ossia con Project Scarlett. Greenberg ha poi toccato altri due aspetti molto importanti, come ad esempio lo sviluppo di esperienze single play...[Leggi tutto]

THQ Nordic ha siglato un accordo di distribuzione mondiale per diversi titoli di Microsoft Studios

THQ Nordic ha oggi annunciato che cinque grandiosi titoli del portfolio di Microsoft Studios saranno presto disponibili su Steam e in edizione fisica grazie a THQ Nordic. L’accordo include i seguenti titoli: ReCore: Definitive Edition Super Lucky’s Tale Disneyland Adventures Rush: A Disney-Pixar Adventure Zoo Tycoon: Ultimate Animal Collection Ulteriori informazioni sulle date di uscita dei singol...[Leggi tutto]

The Initiative assume alcuni dei nomi più importanti dell’industria videoludica: Sony Santa Monica, Rockstar, Respawn e non solo

L’E3 2018 di Microsoft è stato uno dei più memorabili e il momento da “mic drop” è stato senz’altro quando un raggiante Phil Spencer annunciò l’acquisizione di ben quattro famosi team e, in aggiunta, la fondazione di una nuova software house: The Initiative. E non stiamo parlando di uno studio così nato tanto per fare qualcosa sulle piattaforme di Microsoft ma per div...[Leggi tutto]

Microsoft punta all’acquisizione di Obsidian Entertainment, secondo un nuovo report

Dopo l’arrivo sotto l’ala protettrice dei Microsoft Studios di Compulsion Games, Playground Games, Ninja Theory e Undead Labs, le acquisizioni in casa Microsoft non sembrano terminate. Un nuovo rumor, infatti, avrebbe portato alla luce un documento che riguarderebbe una proposta del colosso di Redmond per Obsidian Entertainment, autori degli ottimi Star Wars Knights of the Old Republic...[Leggi tutto]

Microsoft punta forte su Xbox e gaming: “Investimenti aggressivi nei videogiochi”

Dopo il report finanziario, ottimo, di questa mattina, il CEO di Microsoft Satya Nadella ha voluto ribadire il solido impegno della sua società in ambito gaming. Nadella, che ha potuto riscontrare una netta crescita del mercato legato a Xbox e, più in generale, a quello dei videogiochi, ha promesso ancor più risorse e investimenti nel futuro poiché Microsoft è strettamente legata a questo business...[Leggi tutto]

Matt Booty: “Per Microsoft possedere una serie di talentuosi first-party è una risorsa potente e unica”

Microsoft all’E3 2018 ha fatto “all-in” annunciando l’acquisizione di ben quattro software house, Playground Games, Undead Labs, Compulsion Games e Ninja Theory, più la fondazione di The Initiative, nuovo team di sviluppo. Roba da lasciar cadere il microfono a terra per il boato mediatico di tale operazione, che rinvigorisce i Microsoft Studios con forze fresche e una serie...[Leggi tutto]

  • 1
  • 2

Lost Password