Xbox Scarlett

Il successore di Xbox One
Xbox Scarlett
Segui
9.7

Voto Fan

Phil Spencer: “Non sacrificheremo la potenza per il prezzo di Scarlett, le acquisizioni non si sono fermate”

Phil Spencer: “Non sacrificheremo la potenza per il prezzo di Scarlett, le acquisizioni non si sono fermate”

Phil Spencer è riuscito nell’intento di trasformare la divisione Xbox dopo il mezzo fallimento con Don Mattrick e il lancio a dir poco problematico di Xbox One.

Con Spencer l’intera divisione ha riacquisito credibilità, è stata lanciata prima Xbox One S e poi Xbox One X, la console attualmente più potente del mondo, in attesa di Scarlett.

Sono stati acquisiti nuovi studi e fondato uno tutto nuovo: sono stati questi i due temi toccati dal boss di Xbox nell’intervista concessa a Eurogamer che ha portato, come se ce ne fosse bisogno, ad altre due certezze: Project Scarlett sarà potente e verrà venduta al prezzo giusto, inoltre la società è alla continua ricerca di nuove etichette da acquisire, guardando questa volta all’Asia.

Mi chiedete se abbiamo terminato con le acquisizioni, la risposta è no, stiamo ancora cercando nuove possibilità di espandere il nostro portoflio”.

“Credo che abbiamo un vuoto in Asia, considerando che adesso abbiamo sviluppatori da ogni parte del mondo, è in quella zona che arranchiamo. Mi piacerebbe avere più sviluppatori di quelle parti. Al momento però non abbiamo ancora nulla”.

“Con Project Scarlett cercheremo di puntare molto sulla potenza computazionale della console, cosa che non verrà sacrificata in base al costo finale del prodotto“.

Lost Password