Streets of Rage 4: pubblicato il video che rivela il design che guida il ritorno della serie

Streets of Rage 4: pubblicato il video che rivela il design che guida il ritorno della serie

Voi rissaioli che non vedete l’ ora di spaccare qualche testa, stringete i pugni e date un occhiata al nuovo video dietro le quinte  di Streets of Rage 4, il revival dell’iconica serie pubblicata dal co-sviluppatore Dotemu (publisher di Wonder Boy: The Dragon’s Trap, Windjammers 1, e sviluppatore di Windjammers 2) e dal co-sviluppatore Guard Crush Games (sviluppatore di Streets of Fury) e Lizarcube (sviluppatore di Wonderboy The Dragon’s Trap), che mostrerà le sue nuove mosse killer non appena arriverà su Xbox One e PC.

Nel video, gli sviluppatori Dotemu e Guard Crush Games discutono la loro passione per i giochi beat-em-up che ha portato alla creazione di Streets of Rage 4. Riflettono sulle fonti di ispirazione (Street Fighter III: third strike, Virtua Fighter, GUardian Heroes, Sengoku 3) e come Street of Rage 2 sia il punto di riferimento fondamentale per lo sviluppo dei personaggi di questo titolo.

Streets of Rage 4 rappresenta la più importante versione del classico franchise picchiaduro in oltre 25 anni, introducendo nuovi personaggi giocabilidevastanti opzioni di combattimento e uno splendido stile artistico disegnato a mano che incapsula l’atmosfera grintosa e l’anima della trilogia originale. I Brawlers esperti si godranno un ritorno a casa di vari personaggi accanto alle stelle originali Axel e Blaze, ed a vari elementi che definiscono il genere.

Streets of Rage 4 vede la partecipazione di una squadra di compositori “all-star” che porteranno ritmi martellanti e melodie contagiose tipiche di questi titoli, con musica originale composta dai compositori della serie Yūzō Koshiro (Streets of Rage 1, 2 e 3, Sonic the Hedgehog) e Motohiro Kawashima (Streets of Rage 2,3 e Shinobi II).

Le loro realizzazioni saranno assecondate da alcune tracce di Yoko Shimomura (Street Fighter II: The World Warrior, Kingdom Hearts I, II e III) Hideki Naganuma (Jet Set Radio & Future, Super Monkey Ball) e Keiji Yamagishi (Ninja Gaiden e Tecmo Bowl).

Videogiocatore di vecchia data, si avvicina al mondo videoludico grazie a suo papà Mauro, anch'egli giocatore dei primi anni '80. Marco da quel momento in poi ha portato avanti quella passione, fino ad oggi, diventando un fan incallito di Xbox, nonostante un passato recente di videogiocatore a tutto tondo.

Lost Password