Brass Lion Entertainment è la nuova software house di ex veterani di BioWare e Bethesda

Annunciata anche la prima IP: Corner Wolves.

Brass Lion Entertainment è la nuova software house di ex veterani di BioWare e Bethesda

Dalle menti che hanno dato la luce a Mass Effect 3, The Elder Scrolls V: Skyrim e Fallout 3 è nata anche Brass Lion Entertainment, nuova realtà che si concentrerà sulla “creazione di universi immaginari originali incentrati su personaggi, culture e storie Black and Brown“.

Il fondatore della nuova software house è Manveer Heir, ex di BioWare; altri membri dello staff sono Bryna Dabby Smith (Sleeping Dogs di Square Enix) e Rashad Redic (Fallout 3 e The Elder Scrolls V: Skyrim di Bethesda).

Il team è gil al lavoro su “franchise che possono prendere forma in videogiochi, film, TV, fumetti, romanzi, podcast e altre forme di media“.

Il primo titolo sotto etichetta Brass Lion sarà Corner Wolves, “un universo immaginario ambientato ad Harlem a metà degli anni ’90, dove Jacinte, una giovane afro-latina, intraprende una missione per trovare l’assassino di suo padre. Corner Wolves racconta le storie di giovani e di come le loro vite sono modellate e definite dalla guerra della droga, mentre vengono catturati tra spacciatori, imbroglioni e polizia troppo zelante“.

Lost Password