Xbox Scarlett

Il successore di Xbox One
Xbox Scarlett
Segui
9.7

Voto Fan

Xbox Scarlett (Anaconda) potrebbe essere la prima console ad usare una discrete GPU

Proprio come su PC!

Xbox Scarlett (Anaconda) potrebbe essere la prima console ad usare una discrete GPU

Sono trapelati sulla rete nuovi e interessanti rumor sulla prossima iterazione di Xbox, nota col nome in codice di Xbox Scarlett.

Il leak riguarderebbe più precisamente l’edizione Anaconda, ossia quella più potente delle tre (oltre cioè alla versione meno performante e a quella dedicata al cloud).

L’indiscrezione, da prendere con cautela, riguarderebbe la presenza di una discrete GPU (come quelle per PC) della famiglia AMD Navi con tecnologia avanzata Arcturus 12, composta da ben 64 ‘Arcturus Engines’ (le cosiddette Compute Units) per un totale di 4,096 stream processors, praticamente il doppio dell’attuale Xbox One X (che invece ne ha 2,560).

Ciò è quanto emergerebbe da un “compiler” messo in giro sulla rete e proveniente da un kit di sviluppo di Scarlett.

Questa GPU, come già riferito in precedenza, sarebbe in grado di erogare ben 12 TFLOPS di potenza bruta, il che genererebbe un bel po’ di calore considerando che la tecnologia di produzione sarebbe a 7nm: per questo motivo tale GPU sarebbe di tipo “discrete“, non “fusa” in un’unica soluzione SoC (System on Chip).

Detto altrimenti, Xbox Scarlett – Anaconda monterebbe sulla scheda madre una CPU e una GPU separata nel wafer di silicio. La CPU, anche in questo leak, sarebbe della famiglia Zen 2, sempre realizzata a 7nm.

Una potenza del genere permetterebbe a Microsoft di utilizzare la tecnica del ray tracing e innalzare così il livello di dettaglio nei giochi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password