E3 2019 – Electronic Entertainment Expo

E3 2019
Eventi PC Speciali Xbox 360 Xbox One Xbox One X Xbox Scarlett
Segui

Phil Spencer promette scintille all’E3 2019 e suggerisce la presenza di tanti nuovi titoli da svelare

Phil Spencer promette scintille all’E3 2019 e suggerisce la presenza di tanti nuovi titoli da svelare

Durante il livestream di Major Nelson, andato in onda ieri 26 gennaio, c’è stato un ospite speciale: il capo della divisione gaming di Microsoft, ossia Phil Spencer.

Uno Spencer apparso molto ottimista su quello che sarà l’E3 2019 per Microsoft, uno dei più “grossi” mai organizzati dal colosso di Redmond per il suo show che sarà tutto concentrato su Xbox e il suo futuro.

Spencer ci suggerisce l’arrivo di tantissimi nuovi giochi, molti dei quali in via di sviluppo in esclusiva presso gli studi recentemente acquisiti (Playground Games, Ninja Theory, la neofondata The Initiative, Compulsion Games, Undead Labs, Obsidian Entertainment e inXile) che si discosteranno dalle IP tradizionali di Xbox, anche se importanti sequel non mancheranno all’appello.

All’E3 2019 dovremo dunque aspettarci tanti annunci e reveal ed è su questo che sta lavorando Spencer, ossia organizzare il timing perfetto ed evitare annunci di titoli che usciranno troppo in là nel tempo:

Ho visto a cosa stanno lavorando i ragazzi di Playground Games, ho visto a cosa stanno lavorando i ragazzi di Rare oltre che sui nuovi contenuti di Sea of Thieves ovviamente“, ha svelato il super boss.

Sarà un E3 molto divertente per noi… ne stiamo discutendo internamente. Dovrebbe essere molto intenso? Dovremmo risparmiare su qualcosa? No, stiamo facendo di tutto per avere lo show più grande della storia, senza badare a spese e a limiti. Adoro la possibilità di stare a stretto contatto con i fan e gli sviluppatori“.

Stiamo decidendo ancora la lunghezza della conferenza, se annunceremo tutti i nostri progetti o restringere il campo solo su quelli di prossima uscita, cercherò di essere il più trasparente possibile. Sono molto ottimista su quello che stiamo preparando. I contenuti saranno tanti, sveleremo le carte della nostra visione per il futuro”.

“Parleremo molto di Xbox e di quello che sarà il futuro del brand, di quello che Xbox rappresenta per noi… abbiamo milioni di clienti, li vediamo attaccati ai loro smartphone o su altri dispositivi, vogliamo che sia una possibilità“.

Un accenno a Project xCloud dunque, tanto che Spencer ha poi proseguito:

Durante le recenti vacanze di Natale ho avuto modo di provare un po’ Project xCloud, vogliamo sia la tecnologia giusta e per questo motivo deve essere testata a dovere, deve essere impeccabile, deve funzionare ovunque, ci dobbiamo giocare. Questa sarà la strada prossima da seguire ma ci vorranno ancora anni, tanti anni prima che sia tutto pronto e noi dobbiamo avere una visione da qui ai prossimi 5-10 anni.

Scrittore di successo, filosofo, videogiocatore sin dalla notte dei tempi. Tra un libro e un altro si diletta a sfogare la sua ira ludica prettamente su PC, nonostante un passato di grandissimo estimatore di Xbox.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password