Xbox One

Console dell'anno
Xbox One
Segui Acquista su Amazon
8.9

Voto Fan

Ralph Fulton di Playground Games parla del passaggio ai Microsoft Studios e dei progetti futuri

Stanno lavorando al nuovo Fable?

Ralph Fulton di Playground Games parla del passaggio ai Microsoft Studios e dei progetti futuri

A giugno di quest’anno, durante il convegno di Microsoft alll’E3 2018, un raggiante Phil Spencer annunciò in pompa magna l’acquisizione di Playground Games, divenuti dopo tanti anni di attività come sviluppatore indipendente ora uno studio interno dei Microsoft Studios.

Un annuncio che destò sorpresa e stupore, ma non per Microsoft che ha visto nella software house britannica una società in grado di garantire titoli di successo per Xbox.

Divenuti famosi per la serie Forza Horizon, a cui dobbiamo anche il recentissimo Forza Horizon 4, Playground Games è riuscita a settare nuovi standard per i racing game open world, ma adesso ci saranno nuove sfide per Ralph Fulton e il suo team:

Siamo stati indipendenti per molto tempo. E ci è piaciuto, ma ci è piaciuto molto anche quello che stavamo facendo per Microsoft. Una cosa che è cambiata dalla pubblicazione di Forza Horizon 3 ad oggi è che fino a quel momento eravamo uno studio singolo, formato da un solo team”, ha riferito Fulton.

“Ovviamente da allora ci siamo diversificati e abbiamo una nuova squadra con cui stiamo lavorando molto duramente … e non saprete mai cosa stiamo facendo. Mi piace scherzare su questo punto! Confermo che siamo al lavoro su un progetto inedito, che va oltre Forza Horizon. Posso solo dirvi che sono due giochi molto diversi, due generi diversi, entrambi per Xbox e, improvvisamente, quando la tua azienda cresce così e il tuo staff incrementa, cambia il tuo modo di pensare a come sarà il futuro”.

Forza Horizon 3 ha superato le aspettative in quasi tutti i punti e abbiamo apprezzato molto che sia stato realizzato il tutto da uno singolo studio indipendente, che ha goduto di massima libertà . La nostra percezione era quella di esser cresciuti e migliorati in tutto ciò che stavamo facendo, abbiamo sentito però che l’unica possibilità di cambiamento, di potenziamento della società, sarebbe stata possibile solo se fossimo entrati sotto la famiglia di Microsoft. Microsoft ci ha posto la sfida di realizzare un gioco migliore di Forza Horizon 3 e ci ha dato tutti i mezzi per superarla: non potevamo rifiutare la sfida e abbiamo così realizzato Forza Horizon 4, forse il nostro miglior capitolo della serie.

“Ci siamo resi conto che la nostra situazione era strana: eravamo uno studio indipendente ma il cliente diretto era Microsoft e, probabilmente, eravamo i primi nella lista quando si trattava di sfruttare nuove tecnologie: avevamo il primo kit di sviluppo per Xbox One S nel Regno Unito, eravamo i primi a sperimentare il gioco cross-platform su Xbox One. Anche con l’HDR, siamo stati noi ad aver pubblicato il ​​secondo gioco con tale tecnologia su Xbox OneSapevamo di queste cose e probabilmente, lo sentivamo nell’aria che prima o poi il giorno dell’acquisizione sarebbe arrivato”.

Lost Password