2K Games strizza l’occhio ai “giochi come servizio”, ossia titoli espandibili con update continui

2K Games strizza l’occhio ai “giochi come servizio”, ossia titoli espandibili con update continui

Se l’avvento delle console ci ha portato a fare la conoscenza con patch-day one, DLC e Season Pass, solo di recente si è iniziato a parlare di “games as service”, ossia titoli “aperti” a ricevere contenuti gratuiti o a pagamento che ne amplino la fanbase e, ovviamente, la redditività.

Prendiamo ad esempio Sea of Thieves, uno dei primi “GaaS” per Xbox One che ha giovato di questa scelta: un mondo online persistente in continua espansione con lo sviluppatore che, avvalendosi del feedback dei fan, propone settimanalmente nuovi e freschi contenuti, tutti gratis.

Un modo per tenere unita la community ed espanderla continuamente poiché un gioco moderno senza contenuti va verso ad una fine certa.

Ed è su questo modello che 2K Games sembra puntare adesso e in futuro:

Stiamo cercando di espandere e far crescere il nostro portfolio, che sia con lo sviluppo interno di più prodotti o l’aggiunta di altre partnership a lungo termine con la nostra linea di prodotti 2K”.

“Stiamo cercando prodotti di qualità per fornire ai consumatori un lungo engagement”, ha riferito David Ismailer CEO della società.

Cosa ne pensate?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password