Assassin’s Creed: Origins

La svolta di Assassin's?
PC Xbox One Xbox One X
Segui Acquista su Amazon
8

Voto Utenti

La qualità finale di Assassin’s Creed: Origins sarà elevata grazie all’anno extra di sviluppo

La qualità finale di Assassin’s Creed: Origins sarà elevata grazie all’anno extra di sviluppo

Come saprete Assassin’s Creed: Origins era previsto originariamente per il 2016, ma vista sia l’ambizione del titolo che la volontà di Ubisoft di avere tra le mani un prodotto completo, senza i problemi che hanno coinvolto i precedenti due capitoli, si decise per il rinvio.

Un rinvio di ben un anno che ha però giovato enormemente al team di sviluppo che è riuscito ad inserire nell’atteso nuovo capitolo tutti gli elementi che lo renderanno unico:

“Quando abbiamo cominciato a lavorare sul gioco circa tre anni e mezzo fa, volevamo fosse globale, fosse completo, per questo adesso puntiamo a un intero paese adesso”, ha dichiarato Guesdon, direttore di Origins.

“Abbiamo sfiorato questo traguardo con Assassin’s Creed IV: Black Flag, questo senso di grandezza e di completa libertà, e abbiamo voluto portare il tutto sulla terra ferma, per la prima volta, con un intero paese. Questo anno extra di sviluppo ci ha permesso di prendere il tempo necessario per consegnare un titolo di altissima qualità”.

Assassin’s Creed: Origins è previsto per il 27 ottobre su Xbox One e PC; successivamente sarà supportato per il lancio di Xbox One X.

Videogiocatore di vecchia data, si avvicina al mondo videoludico grazie a suo papà Mauro, anch’egli giocatore dei primi anni ’80. Marco da quel momento in poi ha portato avanti quella passione, fino ad oggi, diventando un fan incallito di Xbox, nonostante un passato recente di videogiocatore a tutto tondo.

Lost Password